New CD – Faust in the sky

It’s coming out next 23rd of June, for the Warner Classic label, the new cd “Faust in the sky”, a collection of three instrumental compositions of Cristian Carrara, performed by “I Solisti Aquilani” conducted by Marco Attura.
The three pieces are drawn from the respective original composition: “Faust”; “Slot machine”; “Commonplaces”.
Composer: Cristian Carrara
Conductor: Marco Attura
Orchestra: Solisti Aquilani
Support: Audio cd
Label: Warner Music Italy
Date of publication: 23rd of June, 2017

Read more at:
IBS

Nuovo CD – Faust in the sky

In uscita il 23 giugno per l’etichetta Warner Classics, il nuovo cd “Faust in the sky”, raccolta di tre brani strumentali di Cristian Carrara, eseguiti da “I Solisti Aquilani” diretti da Marco Attura.
I tre brani sono tratti dalle rispettive composizioni originali: “Faust”; “Slot machine”; “Canzone dei luoghi comuni”.

Compositore: Cristian Carrara
Direttore: Marco Attura
Orchestra: Solisti Aquilani
Supporto: CD Audio
Etichetta: Warner Music Italy
Data di pubblicazione: 23 giugno 2017

Per approfondimenti:
IBS

Alessandro Beltrami. Venezia. Digital art reveals the mistery and Antonio Vivaldi’s visions, «Avvenire.it», 29th of May, 2017

And the music is, still more of the technology, the true added artistic value of the operation. It isn’t obvious: because Cristian Carrara selected twenty fragments from various Vivaldi’s operas of every genres – all in benchmark editions, from Fabio Biondi to Francesco Maria Sardelli to Philippe Jaroussky – by sewing them with new music in three pieces, one for room, for 35 minutes seamlessly, to whom the pictures work like a “visual column”. A really refined operation, like a changing rendering that, on the basis of Berio’s teaching and of the Vivaldi Recomposed of Max Richter, merges and at the same time keeps identifiable ancient and contemporary.

Read more at:
Avvenire

Alessandro Beltrami, Venezia. L’arte digitale svela il mistero e le visioni di Antonio Vivaldi, «Avvenire.it», 29 maggio 2017

[…] Ed è la musica, più ancora della tecnologia, il vero valore aggiunto artistico dell’operazione. Non è scontato: perché Cristian Carrara ha selezionato una ventina di frammenti di varie opere vivaldiane di ogni genere – tutte in edizioni di riferimento, da Fabio Biondi a Francesco Maria Sardelli a Philippe Jaroussky – cucendoli con musica nuova in tre brani, uno per sala, per 35 minuti senza soluzione di continuità, a cui le immagini fanno da “colonna visiva”. Un’operazione davvero raffinata, una sorta di cangiante rendering che, sull’insegnamento di Berio ma anche sulla scorta del Vivaldi Recomposed di Max Richter, fonde e allo stesso tempo mantiene riconoscibili antico e contemporaneo.
Leggi di più:
Avvenire

Alberto Laggia, How much is the “red priest” pop, «Famiglia Cristiana», 22th of May, 2017

[..] This full immersion in the life and in the art of Vivaldi is divided in three steps, as many are the rooms of the exhibition (but the term “exhibition” is perhaps an inappropriate term, by lighting only the visual aspect of the path). Inside them it is developed, in a musical continuum of pieces written by Vivaldi and sewn together with piano musics written for the occasion by Cristian Carrara, a route that wants to drive us inside the genius of the venetian composer, almost into his mind, to tap his synapses that make emerge the sublime art of his notes.
Read more at:
Famiglia Cristiana

Alberto Laggia, Ma quanto è pop il “prete rosso”, «Famiglia Cristiana», 22 maggio 2017

[…] Questa full immersion dentro vita e arte di Vivaldi  è diviso in tre tappe, tante quanti gli ambienti  nei quali è distribuita la mostra (ma il termine “mostra” è forse un termine inadatto, rendendo  ragione solo dell’aspetto  visuale del percorso).  In essi si  sviluppa,  dentro un continuum musicale  di brani vivaldiani cuciti  da  musiche  composte al piano per l’occasione da Cristian Carrara,  un itinerario che vuole portarci dentro il genio del compositore veneziano,  quasi  fin dentro la sua mente, per intercettare le sue sinapsi che fanno scaturire l’arte sublime delle sue note. 

Leggi di più:
Famiglia Cristiana

carrara aracoeli

Vivaldi. In memoriam, for orchestra, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Basilica Santa Maria in Aracoeli, Roma, 20th of May, 2017, h. 8.30 pm

Vivaldi. In memoriam, for orchestra, is going to be performed on Saturday, 20th of May, 2017, at 8.30 pm, near Basilica Santa Maria in Aracoeli, in Rome. The Orchestra Filarmonica Marchigiana is going to be conducted by Marco Berrini, and the concert, that is going to be performed during the VIII Festival lInternazionale di Canto Sacro “Fausto Flammini”, foresees also the performance of the Requiem in D minor K626 by Wolfgang Amadeus Mozart.
Saturday, 20th of May, 2017
Basilica Santa Maria in Aracoeli (Rome)
8.30 pm
PERFORMANCE PROGRAM
Carrara, Vivaldi. In memoriam
Mozart, Requiem in D minor K626

More info at:
Vocaliaconsort

carrara aracoeli

Vivaldi. In memoriam, per orchestra, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Basilica Santa Maria in Aracoeli, Roma, 20 maggio 2017, ore 20.30

Vivaldi. In memoriam, per orchestra, sarà eseguito sabato 20 maggio 2017, alle ore 20.30, presso la Basilica Santa Maria in Aracoeli di Roma. L’Orchestra Filarmonica Marchigiana sarà diretta dal Maestro Marco Berrini, e il concerto, che si svolgerà all’interno del VIII Festival Internazionale di Canto Sacro “Fausto Flammini”, prevede anche l’esecuzione del Requiem in re minore K626 di Wolfgang Amadeus Mozart.
Sabato 20 maggio
Ore 20.30
Basilica di Santa Maria in Aracoeli (Roma)
Orchestra Filamonica Marchigiana
Marco Berruti, direttore

PROGRAMMA
Cristian Carrara: Vivaldi. In memoriam
Wolfgang Amadeus Mozart: Requiem in re minore K626

APPROFONDIMENTI:
Vocaliaconsort

Intimacy, Assisi, Teatro Lirick, saturday 8th of April, 2017, h. 9.15 pm

Intimacy, a show of and with Matthieu Mantanus, pianist and conductor, is a ‘visual concert’ for piano and videomapping, produced by Jeans Music Lab, and directed by Mantanus,that played musics by Cristian Carrara, Ludwig van Beethoven, Robert Schumann e Franz Schubert.
Intimacy
A musical show of and with
Matthieu Mantanus
Sara Caliumi, visual design
Andrea Fici, light design
Musics by:
Carrara, Beethoven, Schumann, Schubert
Assisi
Teatro Lirick, Santa Maria degli Angeli
April, 8th, 2017
h p.15 pm
More info at:
Jeans Music

Intimacy, Assisi, Teatro Lirick, sabato 8 aprile 2017, ore 21.15

Intimacy, uno spettacolo di e con Matthieu Mantanus, pianista e direttore d’orchestra, è un ‘concerto visivo’ per pianoforte e videomapping, prodotto da Jeans Music Lab, e condotto dallo stesso Mantanus che ha eseguito musiche di Cristian Carrara, Ludwig van Beethoven, Robert Schumann e di Franz Schubert.

Intimacy
Uno spettacolo musicale di e con
Matthieu Mantanus
Sara Caliumi, visual design
Andrea Fici, disegno luci
Musiche di:
Carrara, Beethoven, Schumann, Schubert
Assisi
Teatro Lirick, Santa Maria degli Angeli
8 aprile 2017
Ore 21.15
Altre info:Jeans Music